Implantologia a carico differito

L’implantologia a carico differito, rispetto agli impianti dentali a carico immediato, è una tecnica tradizionale che prevede il il posizionamento delle corone protesiche dopo un determinato periodo di tempo dall’inserimento dell’impianto dentale. Si sceglie l’implantologia a carico differito quando l’osso del paziente richiede più tempo per il completamento dell’osteointegrazione.

Se l’impianto inserito non è ancora stabile e non può quindi sopportare le pressioni della masticazione, allora bisogna attendere del tempo prima di montare la protesi. L’attesa è in genere varia dai 3 ai 4 mesi.

Dopo questo tempo si è creata una sufficiente quantità d’osso attorno all’impianto, che lo rende stabile. Con la masticazione si completerà la formazione dell’osso.
Nell’implantologia a carico differito non c’è alcuna differenza nell’aspetto estetico dei denti né nella funzionalità delle protesi rispetto al carico immediato, ma soltanto tempi di guarigione più lunghi.

Come funziona l’implantologia a carico differito

Questo tipo di impianti richiede due fasi:

  1. Inserimento dell’impianto in titanio, chiusura della gengiva con punti di sutura e inserimento di una protesi temporanea.
  2. Rimozione dei punti e inserimento del perno metallico (la base della corona dentale) dopo l’osteointegrazione e montaggio della protesi definitiva.

L’unica differenza fra le due tecniche è che l’implantologia a carico differito è sempre possibile – è un’implantologia tradizionale – mentre quella a carico immediato no.

La tecnica dell’implantologia a carico differito, quindi, non è migliore di quella a carico immediato, è soltanto una tecnica diversa per posizionare gli impianti dentali, ma il risultato è lo stesso.

Condividi con i tuoi amici

PRENOTA UNA CONSULENZA GRATIS e SENZA IMPEGNO

Guarda il servizio de La Gabbia su Viaggiare e Sorridere

Media che parlano di Noi

Media che parlano di Noi

Richiedi un Preventivo Gratuito, compila il form sottostante.

Allega la tua Panoramica Dentale, premere Scegli file per caricare i documenti .

Continuando a utilizzare il sito, l'utente accetta l'uso dei cookie. più informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close